<<hey man, a very special offer!>>

<<hola hombre, una oferta muy especial!>>

<<bonjour monsieur, une offre très spéciale!>>

 

 

 

la chiameranno con nome proprio

la lama latente ai sorrisi

dei loro vuoti a rendere –

all’alba dei giorni che costringono al pensiero {il pensiero}

autenticandoti

un assunto di idiozia

 

 

    Snack bar after

 

 

BIBLIOTECA NAZIONALE CENTRALE

è come dire s’è capito ormai

che Berlusconi ce l’ha piccolo,

ma il problema è

che non lo sa –

 

 

 

 

usare. provateci pure – mira –

ad andare oltre voi stessi

specie quando la città

sprofonda nel rosso > spesso

quel che troverete sarà solo un < viscido

 

ignobile nulla – che se le scimmie

danzano: noi siamo

tutti

uomini morti –

e tu lo sai, amatissima carogna

che vinsi così quella guerra

pur lasciandoti da sola in battaglia

quella notte, coi tuoi incubi,

 

legittimo. [di ogni lotta però non ho mai

sbronzato la vittoria

strippato la sconfitta,

ma voluto placare la sete perenne

al calice di gioia della vita.

la riconciliazione è una puttana

cui nell’ora piccola dell’equilibrio,

atavici succhieremo le tette] oppure

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

noi l’abbiamo perduta insieme

a quel Dio/unità-di-misura-infinita:

ne hai gioito. ne ho sofferto.

(di un umano

troppo umano).

Annunci