Archive for dicembre, 2011


 

 

Venerdì prossimo torno a Firenze alla DEA, con una serata della quale sono molto felice.

Ore 21:00 si parte a razzo, con l’inaugurazione della mostra del Movimento per l’Emancipazione della Poesia, ormai rinomata realtà dell’underground fiorentino per i suoi attacchinaggi creativi e destabilizzanti.

Subito dopo presento “Militanza del fiore”, la prima raccolta di poesie di Carlo Cuppini, giovane poeta urbinate trapiantato a Firenze, una delle voci indipendenti più interessanti del panorama poetico esordiente. Libro la cui prefazione porta la firma di un certo sig. Adriano Sofri.

Verso le 21:45 tocca a me parlare un po’ de “Il porcospino in pegaso”, e avrò il piacere di farlo con Silvana Grippi di DEApress e con Hasan Atiya Al Nassar, poeta iracheno esule in Italia dal 1981, per renitenza alla leva durante la guerra contro l’Iran, e considerato fra i massimi poeti d’esilio viventi.

Dalle 22:30 o giù di lì, quei guasconi del Collettivomensa ovvero la crème dell’underground fiorentino, ci delizieranno di loro letture e riviste per grandi e piccini nel massimo spirito natalizio.

Durante tutta la serata vino e mangime a piccolo contributo spese per sostenere la DEA, nonché musica tra il jazz ed il post-persiano.

Ieri sera sono stato ospite con “Il porcospino in pegaso” a Tabula Rasa, la trasmissione di letteratura di Radio Onda Rossa. Ad animare la puntata insieme a me c’erano Vanni Santoni, col suo “Se fossi fuoco, arderei Firenze” e Valerio Evangelisti per parlarci del suo ultimo libro “One Big Union”.

http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/vanni-santoni-eduardo-olmi-e-valerio-evangelisti